13 Agosto, 2022

Woocommerce e Prestashop: quali differenze?

 182 Totale Visite,  2 Visite Oggi

Faq

Problemi Prestashop2022-08-30T16:52:54+02:00

I problemi più comuni su Prestashop

Errore 500

Errore Checkout

Problemi Cache

Problemi Aggiornamento

Errore 404

Caricamento lento

Immagini non visibili

Sql Errato (utf8mb4_0900_ai_ci)

Rivolgiti a noi per risolvere queste problematiche.

 414 Totale Visite,  5 Visite Oggi

Cos’è l’e-commerce?2022-08-20T13:46:01+02:00

E-commerce è un termine generico che identifica qualsiasi tipo di sito – attività che comporta il trasferimento di informazioni e fondi tramite sistemi di pagamento (Paypal, Stripe, Klarna ecc).

Un sito web eCommerce può essere utile per diverse attività, quali: vendita al dettaglio,  aste,  scambi commerciali di beni o servizi tra società.

Siamo esperti nella creazione di siti Web di e-commerce con WordPress-WooCommerce, PrestaShop e Shopify ecc.

 417 Totale Visite,  2 Visite Oggi

Gli aggiornamenti sono importanti?2022-08-20T13:46:31+02:00

Qualsiasi aggiornamento di plugin o tema include nuove funzionalità, correzioni di bug e patch di sicurezza.

Per verificare se il tuo sito ha bisogno di un aggiornamento, bisogna andare nell’apposita sezione. Mentre il cms WordPress mostra un’avvertenza, subito dopo aver effettuato l’accesso come amministratore, su Prestashop bisogna cliccare sulla sezione moduli.

Ma non è tutto….

Su WordPress, ad esempio, alcuni aggiornamenti potrebbero non essere disponibili nel repository di WordPress.org. Comunemente, questo include temi di negozi di temi come Themeforest di Envato e plug-in acquistati direttamente dal sito Web dello sviluppatore.

Il nostro consiglio è di verificare nel sito dello sviluppatore o, per quanto riguarda Prestashop, su Addon se nella sezione download del proprio account sono disponibili aggiornamenti dei temi o moduli acquistati.

 408 Totale Visite,  2 Visite Oggi

Differenza tra indicizzazione e seo2022-08-20T13:45:20+02:00

L’indicizzazione non è altro che l’aggiunta di una pagina web ai risultati della ricerca. Un sito web viene “indicizzato” solo dopo che i bot dei motori di ricerca (esempio: Googlebot e/o Bingbot) hanno effettuato la scansione del codice del codice del sito.

I motori di ricerca hanno database simili a enormi biblioteche e in continua crescita (senza pensare all’evoluzione), che consiste in elenchi organici; una volta che il sito è scansionato vengono creati degli elenchi organici che consentono agli utenti di trovare la pagina Web durante la ricerca di parole chiave pertinenti.

Per fare tutto ciò è importante realizzare e validare una buona sitemap e un file robots, nonché inserirla nella vostra Google Search Console e Bing Webmaster Tools.

A questo punto in un tempo variabile da 4 a 30 giorni, il vostro sito sarà indicizzato.

La SEO dipende da diversi fattori. Innanzitutto bisogna lavorare sui contenuti del sito web (non sulle parole) costantemente, saper rispondere alle domande più comuni (es. perché dovrei acquistare da voi?) e non “vendiamo originali”, creare link verificati e attinenti ai vostri prodotti e\o servizi.

Il tempo varia da un minimo di due mesi a 7 mesi.

 414 Totale Visite,  5 Visite Oggi

SEO & SEM

SEO La SEO (Search Engine Optimization) è l’insieme di azioni che si compie per migliorare la posizione di un sito [...]

  • cookies

Cookie: In regola con la normativa?

Dallo scorso 10 Gennaio 2022 tutti i titolari di siti web, in particolare gli e-commerce, dovevano adeguarsi alle nuove Linee guida sui cookie! [...]

Mentre la tendenza dello shopping online sta aumentando sempre di più – recenti sondaggi rilevano che oltre il 25% delle persone acquista online almeno una volta alla settimana -, in tanti cercano di investire sull’opportunità di avviare un e-commerce.

Come sappiamo un e-commerce non è altro che attività commerciale on line sviluppata interamente sul web.

Per avviare e gestire un’attività di e-commerce di successo, esistono una vasta gamma di soluzioni di cui le più popolari sono WooCommerce e PrestaShop.

woocommerce logo

WooCommerce, rilasciato nel 2011, non è altro che un famoso plugin del Cms WordPress che semplifica l’aggiunta di un negozio online al tuo sito Web WordPress installando il plug-in.

WordPress è il CMS più utilizzato nel mondo, è la piattaforma perfetta per realizzare qualsiasi tipo di sito web e, con pochi click, può essere trasformarlo in un negozio on line tramite WooCommerce.

Con Woocommerce si ottengono subito gratuitamente: varie opzioni di spedizione e pagamento, prodotti, sistema di gestione degli ordini, strumenti di marketing, rapporti aziendali, ecc.; inoltre si può gestire anche un blog.

L’e-commerce per eccellenza

Mentre Woocommerce, nato nel 2011, è un plugin, PrestaShop è un cms open source nato esclusivamente per l’e-commerce.

prestashop logo

Creato nel 2005 in Francia, è utilizzato da oltre 250.000 negozi.

Intuitivo e comprensibile, multilingua, nonché semplice da navigare, ha diversi strumenti di notifiche, gestione dell’inventario, gestione multinegozio, gestione ordini, clienti, sistemi di pagamento, seo ecc tramite una sola dashboard.

E’ vero che i moduli per Prestashop e i temi hanno un costo superiore (ma non troppo) rispetto a Woocommerce, ma gli sviluppatori sono disponibili ad intervenire per risolvere qualunque problematica grazie alla garanzia di Addon Prestashop.

Conclusioni

La differenza nella scelta tra i due cms è pratica, mentre Woocommerce ha bisogno di una assistenza continua da parte di uno sviluppatore (aggiornamenti costanti, plugin a pagamento per scopi specifici e supporto non indifferente, rest api con problematiche non indifferenti), dall’altra Prestashop – una volta configurato correttamente – ha bisogno solamente degli aggiornamenti dei moduli e tema (operazioni standard).

Entrambi, comunque, hanno bisogno di un buon hosting che esegua abbia: strumenti di backup giornalieri, SSL, PHP, SQL, FTP, disponibilità di: node, ram, cpu.

 

 184 Totale Visite,  4 Visite Oggi

Leave A Comment

Condividi questo articolo!

 183 Totale Visite,  3 Visite Oggi

Torna in cima